Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

PUGLIA - Ordinanza balneare n.358/2013 ("Divieto accesso animali in spiaggia")

(Ordinanza Balneare della Regione Puglia n. 358 del 23/04/2013, emanata dall’Assessorato al Bilancio della Regione Puglia, Servizio Demanio e Patrimonio, disciplinante l’esercizio delle attività turistico-balneari-commerciali. Tratta dal sito ufficiale della regione Puglia).

Questa ordinanza, che ha fatto e fa molto discutere, stabilisce che è vietato condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale anche se munito di museruola e guinzaglio in aree balneari non appositamente autorizzate, attrezzate e segnalate. I gestori di concessioni balneari (insomma, i proprietari di lidi) hanno autonoma facoltà di accettare o meno il nostro amico a quattro zampe e ogni comune può a sua volta attrezzare, secondo quanto disposto dai regolamenti comunali e servizi veterinari Asl competenti per territorio, aree per animali domestici, se "individuate in modo da non arrecare danni e disturbi all' utenza circostante". In tali aree gli animali dovranno essere tenuti sempre al guinzaglio ed essere comunque in regola con la certificazione sanitaria. Sono esclusi dal divieto i cani di salvataggio, delle forze dell'ordine/vigilanza e i cani guida per i non vedenti.
Restano esclusi dal divieto di accesso per i cani i luoghi liberi, cioè non considerati "lidi", come i litorali di scoglio (in quanto concessioni demaniali, non sono considerati lidi e lì cani possono liberamente accedervi).
Ci segnalano alcune spiagge libere: Porto cesareo; insenatura di Parco di Porto selvaggio; Rivabella ein vicinanza del Lido Pizzo; Torre San Giovanni; Torre mozza a Ugento; Torre vado nei pressi di Santa Maria di Leuca; Mancaversa; marina di San Cataldo.

TESTO L'ORDINANZALeggi il testo completo