Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

Lettera ad Assessore Marino: STOP a Botticelle. Faccia rispettare Regolamento di Roma!

comune romaLettera all'Assessore Marino: STOP alle Botticelle. Si rispetti il regolamento di Roma!

La FEDER F.I.D.A. scrive all'assessore del Comune di Roma, Estella Marino.


Gentile Assessore Estella Marino,
a causa dell'anomala ondata di calore che sta interessando Roma, con la presente sono a richiedere immediato ripristino dell'ordinanza a firma del precedente sindaco, Gianni Alemanno, con la quale veniva vietata l'uscita dei cavalli delle botticelle per tutta la giornata, qualora la temperatura prevista fosse di 35°.
La nostra vice presidente Stefania Pierleoni nella giornata odierna ha ripetutamente allertato sia il suo gabinetto che quello del comando dei vigili urbani di Roma Centro, ma si è ritenuto necessario farlo presente anche ufficialmente.

Sono inoltre a ricordare a codesto assessorato che il Regolamento della tutela animale del comune di Roma, Titolo VII art. 46, vieta di utilizzare i cavalli da traino dalle ore 13,00 alle ore 16,00 nei mesi di giugno, luglio, agosto fino al 15 settembre.
Il suddetto articolo è quotidianamente disatteso dai vetturini grazie anche alla disattenzione dei vigili urbani i quali, evidentemente, non sono soddisfacentemente informati sul nostro regolamento comunale tutela animale ed è a questo proposito che il Comandante Antonio Di Maggio, che ci legge in copia, sono certa saprà girare e indirizzare questa richiesta a chi di dovere e per quanto di sua competenza.

Assessore Marino,
durante i nostri incontri per le modifiche al regolamento comunale sono a ricordarle che la Feder F.I.D.A. Onlus, da me rappresentata in qualità di presidente, non avendo trovato nessuna modifica che abrogasse le botticelle ha lasciato ben volentieri il Suo tavolo, ma non ha abbandonato la battaglia.
La esorto fin da ora ad intensificare i controlli e a monitorare il centro storico - luogo dove le botticelle girano indisturbate disattendendo tutte le regole e nella più totale evasione fiscale - e a far procedere con sanzioni amministrative, se del caso con il sequestro dei cavalli non in regola.

Non sono i cittadini né le associazioni a doversi sostituire alle istituzioni, soprattutto quando, come nel caso dei vetturini, si ha sempre a che fare con gente arrogante e violenta.
Restando in attesa di un Suo gentile, quanto urgente riscontro, Le auguro buon lavoro.

Loredana Pronio
Presidente Feder F.I.D.A. Onlus