Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

ROMA, intervento Feder FIDA per gatto di colonia in pericolo

ROMA, intervento Feder F.I.D.A. per gatto di colonia in pericolo

A seguito di richiesta di aiuto da parte di una nostra associata, titolare di una colonia felina regolarmente registrata di cui un gatto era bloccato in un'area dove i residenti impedivano l'accesso, Feder F.I.D.A. si è adoperata insieme alla signora perchè le istituzioni di competenza (in questo caso polizia locale e Asl veterinaria) si adoperassero per risolvere la vicenda. Il gatto è stato così recuperato. In seguito la Asl ha convocato la tutrice della colonia in modo da definire la situazione per il futuro.
Qui è possibile leggere la lettera inviata agli organi di competenza, utile anche per i  titolari di colonie feline che dovessero ritrovarsi in condizioni simili.


Roma, 29/02/2016

Alla cortese attenzione di
Comando Polizia Locale Gruppo VI
- Ufficio Tutela e Protezione Animale
Asl Veterinaria Roma B UOSD Sanità Animale

- Dott. Marco Magini
- Dott. Domenico Cardone
Dipartimento Ambiente e Tutela Animali

PC
Sig.ra Yyyy

 


Oggetto: Richiesta di intervento urgentissimo per gatta imprigionata su terrazzo condominiale cui viene impedito accesso da parte del residente/proprietario della palazzina per relativo recupero e messa in salvo

Questa Feder F.I.D.A. Onlus (Federazione Italiana Diritti animali) con la presente chiede intervento congiunto URGENTISSIMO di codesti Uffici nella rispettiva competenza, per obbligare i residenti nella palazzina sita in via XXX Sig.ri Xxxx, a consentire l’accesso alla Sig.ra Yyyy, titolare di colonia felina, al fine di recuperare una gattina appartenente alla predetta colonia debitamente registrata presso codesta Asl veterinaria, che dal 22 febbraio trovasi, secondo quanto segnalato dalla Sig.ra Yyyy, imprigionata sul terrazzo della palazzina senza riparo e cibo o acqua.

I predetti Xxxx sono stati già in passato diffidati per analoga vicenda occorsa ad altro gatto di colonia (All.1).
La Signora Yyyy ha inviato fax (All. 2) a codesto Comando di Polizia Locale in data 26 febbraio, dopo avere esperito ripetutamente ogni tentativo informale per poter ottenere il permesso di accesso al terrazzo.
Non avendo avuto alcun riscontro né dai residenti né da codesta Polizia Locale, si teme che la gatta possa essere in pericolo di vita.

La signora riferisce di vederla sporgersi come se volesse lanciarsi dal terrazzo, il che si può ben comprendere, dopo giorni di prigionia.
Si informa che la signora è in possesso di video che documenterebbe la situazione. Materiale tutto che sarà trasmesso alla Procura della Repubblica alla quale, ove la gatta dovesse decedere per il protrarsi dello stato di abbandono e prigionia, sarà presentata denuncia nei confronti dei citati signori Xxxx e di quanti avranno omesso di intervenire per far cessare la grave situazione segnalata in cui, oltre al sequestro di un gatto di proprietà del Comune di Roma, apparrebbero ravvisabili gli estremi del reato di maltrattamento, che potrà essere ritenuto avere costituito causa di eventuale morte.

Si rimane in attesa di riscontro urgente.

Stefania Pierleoni,
Vicepresidente Feder F.I.D.A. Onlus