Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

"Violenza/Animali-Abusi/Umani", convegno. Patrocinio del Ministero della Gioventù. Promosso da Feder F.I.D.A. Onlus

"Violenza/Animali - Abusi/Umani"
ROMA, 6 luglio ore 9,00. Sala delle Conferenze - Palazzo Marini (via del Pozzetto n. 158)
Col Patrocinio del Ministero della Gioventù.

PARTECIPA!
Manifesto convegno Puoi iscriverti in due modi:
1) Utilizza il modulo apposito (vai al modulo di adesione), aggiungendo il tuo nome e cognome .
oppure
2) Salva il COUPON di adesione sul tuo computer e quindi reinvialo via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , corredato da un testo che contenga il tuo nome, cognome e email di contatto.
In entrambi i casi ti arriverà un messaggio di conferma. La partecipazione è gratuita. IN CASO DI PROBLEMI, contattaci subito al tel. 340 5885492.

=> Ecco il PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI.
=> Guarda anche il MANIFESTO ufficiale dell'evento (*).

Troppe sono le violenze che gli animali subiscono ogni giorno e, sempre più spesso, si è dovuto purtroppo constatare che queste violenze sono fatte da piccole mani, mani di minorenni! Quante volte, di fronte ad un atto simile, ci è stato risposto: "è solo un animale" oppure "sono bravate da adolescenti"?

Risposte così superficiali non sono più accettabili!

Negli Stati Uniti è dagli anni 70 che si studia questo fenomeno attraverso il profilo psicologico di vari tipi di criminali (serial killer, stupratori etc.) e nella maggior parte dei casi, andando a ritroso, si è quasi sempre risaliti al fatto che le prime violenze le avessero compiute sugli animali come una sorta di TIROCINIO.
Questo grave problema sociale in Italia non ha avuto ancora la considerazione che merita e per questo crediamo sia arrivato il momento di far capire quale sia la correlazione che esiste tra la violenza su animali e quella su umani e quanto sia pericoloso non affrontare il problema "oggi" per poi doverlo affrontare "domani".

La Feder F.I.D.A. Onlus, pur essendo la promotrice di questo importante convegno, ha ritenuto che a lanciare questo appello alle Istituzioni dovessero essere addetti ai lavori competenti e autorevoli in materia, i quali potranno meglio di chiunque altro esporre la gravità dal punto di vista sociale.
La Federazione, inoltre, chiederà a tutti gli organi preposti che si inizi a considerare la necessità di fare "indagini serie e accurate", le stesse che si farebbero nel caso di violenza od uccisione di un essere umano avendo come obiettivo ricercare il colpevole.

Al convegno saranno anche presenti le testimonianze dirette di volontari che hanno vissuto in prima persona il ritrovamento di un animale vittima di sevizie, di come le Forze dell’Ordine abbiano accolto la loro denuncia e di cosa sia stato fatto per trovare il/i responsabili.

TAVOLO RELATORI:

  • Il Prof. Tonino Cantelmi
    Presidente della I.T.C.I (Istituto di Terapia Cognitivo Interpersonale), noto psichiatra, professore universitario e Presidente dell’Associazione Nazionale Psichiatri – Psicologi, oltre che esperto della Consulta della Regione Lazio per la Salute Mentale.
  • Il Dott. Ciro Troiano
    Criminologo, responsabile dell'Osservatorio Zoomafia della LAV, autore di diversi saggi sulla tutela penale degli animali e di criminologia dei diritti animali.
  • La Dott.ssa Camilla Pagani
    Psicologa e ricercatrice presso l'Istituto di Psicologia del CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, che tratterà l'argomento "Violenza su esseri umani e su animali: analogie e differenze".

MODERATORE:

 

  • La Dott.ssa Carla Ciavarella
    Esperto di giustizia penale per le Nazioni Unite

(*)

La distribuzione e diffusione del manifesto e del programma è liberamente consentita al solo fine di divulgare l'evento e senza attuare modifiche grafiche o di contenuto prive dell'autorizzazione Feder F.I.D.A. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge.