Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

Imminente nomina di Giovanni Monastra a Dir. Uff. Benessere Animale di Roma: lettera di protesta

Egregio Signor Sindaco Alemanno,
Ieri, sul quotidiano "Il Corriere della Sera" , è comparso un articolo dove si annuncerebbe un cambio nella poltrona della direzione dell'Ufficio Benessere degli Animali di Roma Capitale.
Mi riferisco all'imminente subentro di Giovanni Monastra il quale succederebbe all'attuale direttore Marcello Visca.
Una notizia come questa farebbe tirare un sospiro di sollievo a tutti quei romani, me compresa, che hanno dovuto difendersi dalla negligenza e l'arroganza di tale Visca se non fosse per il fatto che, il candidato a succedergli, altri non è che un VIVISETTORE!

Ed ecco dei dati estrapolati dal suo curriculum vitae:

1983 - 1984
Data Manager presso il Centro Dati Ricerca Clinica della FIDIA S.p.A., con mansioni di gestione della sperimentazione clinica e di stesura dei protocolli clinici.
1984 - 1999
Ricercatore presso i Laboratori FIDIA S.p.A. principalmente nel campo della immunofarmacologia.
Negli anni 1997-99 ha coordinato un gruppo di ricercatori inseriti nella sperimentazione di un Piano Nazionale di Ricerca (Piano Farmaci 2, Tema 5) in cui è stata coinvolta la FIDIA, nel settore delle patologie autoimmuni.
2000 - 2002
Product Manager, responsabile di ricerca, sviluppo e marketing nel settore dei farmaci etici, presso la FIDIA farmaceutici S.p.A. di Abano Terme (PD).

E TANTO ALTRO ANCORA!

Egregio Sindaco Alemanno,
con la presente sono a dichiararLe tutta la mia contrarietà riguardo a questa scelta IRRISPETTOSA nei confronti di chi da sempre si batte veramente per il benessere degli animali. Da questa eventuale scelta, caro Sindaco, si evincerebbe quanto Lei e la Sua giunta siate intolleranti nei confronti di chi da tempo chiede solo rispetto e, come cittadina di Roma, esigo di essere ascoltata e rispettata.
Nulla di quello che i romani chiedono è stato, fino a d ora, preso minimamente in considerazione (botticelle, randagismo, appalti di accalappiamento strapagati, accattonaggio con minori ed animali) ma ,se la notizia dell'ascesa all'UBA di Roma da parte di Giovanni Monastra troverà un reale riscontro , potrò apertamente dichiarare che questa volta AVETE SUPERATO OGNI LIMITE POSSIBILE!
Purtroppo, al Monastra, la legge consente di vivisezionare, ma NOI NON VOGLIAMO CHE TUTELI I NOSTRI ANIMALI!

Un ultimo doveroso appunto:
Questa lettera esprime tutta la mia contrarietà verso la scelta di Giovanni Monastra a capo dell'UBA... ma nello stesso tempo NON è di supporto alla figura di Marcello Visca.

Cordialità.

Vicepresidente Feder F.I.D.A. Onlus
Stefania Pierleoni