Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

Ecco il testo scritto da Feder F.I.D.A alla ASL per "Animalisti Troiani"

Ecco il testo scritto da Feder F.I.D.A alla ASL per "Animalisti Troiani".

Oggetto: somministrazione farmaci e catture randagi

Con la presente siamo a comunicarVi che, a tutt'oggi, non vi è stato alcun riscontro da parte Vostra alla nostra richiesta di intervento riguardo il problema dei randagi affetti da rogna, ancorchè Vi sia stata protocollata il 04/10/2012 (n° protocollo n. 0080246 -1 2).

A tale riguardo siamo a chiedere un Vostro sollecito intervento per la somministrazione dei medicinali indicati alla cura di questa malattia al fine di non aggravare ulteriormente una situazione già degenerata poichè, da sempre, siamo costretti a farcene carico seppur la legge non identifichi noi, cittadini e/o volontari, come figure preposte a tale compito.
Siamo inoltre a comunicarVi che tra i randagi di cui sopra vi sono cagne le quali hanno partorito da poco e sono quindi in fase di allattamento e che, pertanto, non devono essere spostate per alcun motivo dal luogo ove sostano momentaneamente fino a che non avranno ultimato la crescita dei piccoli i quali, in caso di Vostra cattura o spostamento, rischierebbero di morire.

In mancanza di un riscontro, ci vedremo costretti ad informare le autorità competenti per valutare eventuale omissione in atti d'ufficio.