Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

Cane torturato e bruciato vivo a Villa Ada. Polizia interroga un sospetto

 

(IL TEMPO, "Cronaca" - 13 dicembre 2013) - ARTICOLO COMPLETO

Orrore a Villa Ada, cane torturato e bruciato vivo. Responsabile visto da due testimoni. Polizia interroga un sospetto.

jack russel trovato bruciato a villa ada. Feder F.I.D.A. denuncia Ieri mattina sul posto c’era anche la presidente della Feder F.I.D.A., Loredana Pronio: "Sono stata avvisata da una volontaria che va a portare i cani a forte antenne. ci ha chiamati perché ha trovato il cane carbonizzato". Mi sono recata sul posto e già erano arrivate forze dell’ordine e personale Asl. L’accesso all’area è stato interdetto. Sono rimasta sino all’ultimo. Poi sono andata in Commissariato a sporgere denuncia. Quella povera bestia aveva un palo in ferro infilato nella spalla, una catena attorcigliata attorno alla pancia, robaccia in bocca per non farlo abbaiare, le zampe rotte e la polizia scientifica ha rilevato sul corpo anche i segni di coltellate. Poi è stato bruciato". "Mi auguro che i magistrati si rendano conto della gravità di quello che è successo. Il responsabile non deve essere considerato un pazzo, in questa storia la follia non può essere un attenuante".