Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

Manuale prassi operativa per ristorazione: si preannuncia spazio ai cani

accesso animali eserciziLa Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) ha presentato il nuovo "Manuale di corretta prassi operativa igienico-sanitaria" per ristorazione, gastronomia e pasticceria, dichiarando di voler trovare una giusta attuazione (in linea con le ultime disposizioni europee a cui anche l'Italia dovrà  adeguarsi) delle regole igienico-sanitarie per i pubblici esercizi, regole che riguardano anche l'accesso degli animali domestici.
Il nuovo manuale fornirà ai gestori di servizi di ristorazione etc. l'indicazione di offrire ai cani, provvisti di guinzaglio e museruola, libero accesso a ristoranti, bar, gastronomie, gelaterie etc. 
Il testo chiarisce che non ci sono motivi igienico sanitari per impedire ai cani di entrare e ne consegue che i funzionari e gli addetti Asl non potranno fare multe per la presenza degli animali, se dotati di guinzagli e museruola. Così come le stesse amministrazioni comunali non potranno attuare eventuali ordinanze che limitino la circolazione degli animali nei pubblici esercizi.

ATTENZIONE, PERÓ!Il manuale non impone agli esercenti l'obbligo di dare accesso ai cani, piuttosto stabilisce una prassi più precisa. Il gestore che vorrà vietare tale accesso dovrà prevedere esplicitamente l'apposizione di un cartello all'esterno del proprio locale, altrimenti sarà implicita la possibilità di entrare con il proprio animale. Ma resta al gestore facoltà di non ammettere il cane (e il padrone) nel proprio locale - cosa che in qualche modo era già sancita anche dalle leggi attuali.
Resta in piedi, inoltre, la limitazione di accesso nei supermercati.

(Fonte: FIPE)