Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

LOCRI: Lettera urgente al Sindaco

LocriGentile Signor Sindaco,
Le scrivo in merito alla derattizzazione in programma per la giornata del 21 settembre p.v.
Ho letto del Suo avvertimento riguardo ai cani padronali (ordinanza ministeriale del 14 gennaio 2010)ma, a tale proposito, mi sembra opportuno sottolinearLe il problema che si verrebbe inevitabilmente a creare nei confronti dei randagi presenti nel Suo comune.

Se Lei stesso dichiara la pericolosità delle esche per i cani padronali, suppongo che lo stesso principio e la stessa preoccupazione sia da estendere a tutti gli animali, cani e gatti, che vivono randagi sul Suo territorio e pertanto ritengo che, non considerando entrambe le categorie egualmente e legalmente tutelate, ci sia stata una grave svista da parte della Sua amministrazione.

Con la presente, in qualità di Presidente della Feder F.I.D.A. Onlus (Federazione Italiana Diritti Animali), sono a chiederLe di provvedere quanto prima alla corretta considerazione della specie "randagia" prendendo le dovute cautele che il caso richiede, al fine di tutelare animali che, in base alla legge 281/91, sono considerati di Sua proprietà.

Cordialità.

Presidente Feder F.I.D.A. Onlus
Loredana Pronio