Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

2015 schede

2015 rassegna

2015 denunciare

2015 prontuario

Dona il tuo 5x1000 a Feder F.I.D.A. Onlus
Stampa

Feder F.I.D.A. ottiene il sequestro del PARRELLI

parrelli09/10/2013

FEDER F.I.D.A. OTTIENE IL SEQUESTRO DEL PARRELLI

Roma – A otto mesi dalla consegna alla Procura della documentazione attestante il maltrattamento e l’uccisione degli animali all’interno del canile “Parrelli”, oggi Feder F.I.D.A. segna la prima vittoria della serie: il sequestro la struttura.
A Febbraio scorso a consegnare il materiale schiacciante ai carabinieri di Tor Bella Monaca, ci aveva pensato Loredana Pronio, presidente di Feder F.I.D.A. Federazione italiana diritti degli animali.
In una delle registrazioni audio consegnate da Loredana Pronio agli investigatori, l’anziana proprietaria della struttura diceva: “Quanto mi piacerebbe sopprimerli tutti, che morissero tutti! Ormai questa è una mafia... Ormai non mi salvo da questi!”.
E oggi, dopo mesi di lavoro estenuante Feder F.I.D.A. ottiene una svolta nel tragico svolgimento della storia del “Parrelli”, il corpo della guardia forestale di Stato ha sottoposto a sequestro giudiziario l’intera struttura.
Il commento di Loredana Pronio: “Ringrazio per il lavoro svolto gli uomini della forestale e i magistrati che hanno ritenuto necessario il sequestro del ‘Parrelli’. Quello di oggi è un grande risultato e ora i circa 350 cani e i 150 gatti della struttura potranno finalmente essere salvati. Ma l’attività di Feder F.I.D.A. non finisce qui. A tal proposito abbiamo già consegnato agli Organi preposti  nuovo materiale utile alle indagini”.